• English Italian
Nino Negri

Nino Negri e il principe della Valtellina: il Nebbiolo

Fondata nel 1897, la Casa Vitivinicola Nino Negri rappresenta la maggiore realtà vinicola della Valtellina. Qui, tra gli scenografici terrazzamenti secolari che caratterizzano il paesaggio, vengono coltivate uve Nebbiolo, localmente noto come Chiavennasca, da cui si ricavano vini unici, celebri per la grande eleganza dei profumi e la ricca sapidità gustativa.

Nino Negri

La storia dell’azienda

Con una proprietà di oltre 30 ettari di vigneti, situati nei più importanti cru della valle, la Nino Negri sorge nel cuore di Chiuro, in un suggestivo edificio quattrocentesco: è Palazzo Quadrio, donato dal Duca di Milano a Stefano Quadrio, valente soldato e capitano delle milizie, che si dedicò alla coltivazione delle uve e alla commercializzazione del vino.

Nino Negri ne entrò in possesso alla fine dell’Ottocento, quando sposò una delle proprietarie del palazzo e insieme decisero di farne la sede della loro attività.

Oggi, sebbene rimanga forte il legame con la tradizione, l’azienda valtellinese crede nell’innovazione tecnologica e – in linea con la filosofia del Gruppo Italiano Vini, di cui la Nino Negri fa parte dal 1986 – investe tanto nei vigneti quanto nella cantina: 11 dei 33 ettari di proprietà sono stati reimpiantati con nuove selezioni clonali di Nebbiolo e nuovi sistemi di impianto a girapoggio.

L’acquisto di nuove botti, nuove vasche d’acciaio e nuovi vinificatori ha consentito inoltre di ammodernare il processo produttivo.

Guida l’azienda Danilo Drocco, manager ed enologo di grande esperienza nel mondo del Nebbiolo.

Nino Negri

Il territorio

Sul versante retico della Valtellina si estende l’area vitata di montagna più estesa d’Europa. In lista per il riconoscimento tra i Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO, testimonia non solo la biodiversità di questa terra, ma anche la capacità dell’uomo di coltivare anche le zone più aspre: non è raro, infatti, vedere la vite che penetra con la radice direttamente nella fessura della roccia.

Tratto distintivo del territorio sono i terrazzamenti, costruiti ad un’altezza compresa tra i 250 e i 700 metri sul livello del mare.

I muretti a secco difendono le viti dai gelidi venti del nord e dagli umidi scirocchi meridionali; allo stesso tempo l’esposizione ai raggi solari, la forte escursione termica tra il giorno e la notte e il terreno sabbioso limoso creano le condizioni ideali per la coltivazione del vitigno Nebbiolo.

I vini Nino Negri

Da un’attenta selezione dei grappoli di Nebbiolo raccolti a mano deriva lo Sfursat 5 Stelle DOCG, fiore all’occhiello della cantina Nino Negri: più volte premiato e annoverato nelle guide nazionali e internazionali, è il vino da meditazione per eccellenza, con una struttura e un corpo importanti e un profumo lungo e persistente. Al gusto si presenta estremamente bilanciato, ricco e corposo, con un aristocratico fondo di mora matura e spezie.

Rientra nelle “Selezioni di Prestigio” anche il Vigneto Fracia Valtellina Superiore DOCG Valgella, un vino che lascia – e ha lasciato – il segno: nasce dalla prima vigna a far parte della storia della famiglia Negri ed è perfetto per essere consumato dopo 7-8 anni di riposo in cantina.

Degno di nota anche l’Inferno Carlo Negri dal colore rosso rubino brillante e con un profumo pronunciato e composito, dove domina l’amarena e la fragola, oltre a chiodi di garofano, cannella, rosa, viola e ciliegia. Dal gusto deciso l’Inferno è la più ristretta delle cinque sottozone DOCG Valtellina Superiore e la sua produzione è iniziata nel lontano 1945.

Di grande spessore anche Le Tense, della sottozona Sassella, un vino della Valtellina Superiore DOCG dal profumo complesso, con un persuasivo profumo di lampone, rosa di macchia e amarena matura.

A dimostrazione della ricchezza e della particolarità di questo terroir, le “Selezioni di Prestigio” Nino Negri comprendono anche vini bianchi di pregio, come “IspirazionePassito Alpi Retiche IGT, un blend avvolgente di Muscat Blanc, Sauvignon Blanc, Riesling Renano e Gewürtztraminer, e “Ca’ BrioneBianco Alpi Retiche IGT, realizzato con uve Sauvignon, Chardonnay e Nebbiolo coltivate nei vigneti in località Fracia.

Un’autentica specialità è la Cuvée Negri Metodo Classico VSQ, uno spumante davvero esclusivo: dal 1979 ne sono state prodotte solo 7000 bottiglie, che racchiudono e confermano la qualità, l’eleganza e la finezza dell’azienda Nino Negri.

NINO NEGRI

Via Ghibellini, 3
23030 – Chiuro (SO)
Tel. +39 0342 485211
www.ninonegri.it

Chi siamo

Mondo Barca Market è il punto di riferimento del diportista. Online ed in edicola in tutta Italia con le migliori occasioni del mercato e con le ultime news del mondo della nautica.


Indirizzo: Via dei Lecci, 26, 00062 Bracciano (RM)
Tel/Fax: +39 06 99806045
Email: info@mondobarcamarket.it

Newsletter

Accetto la privacy