• English Italian
Inquinamento da plastica

Inquinamento da plastica negli oceani: EBI intensifica le iniziative

European Boating Industry (EBI), l’organizzazione che rappresenta il settore della nautica da diporto in Europa, annuncia la sua partnership con l’ONG The SeaCleaners. Il loro scopo comune è quello di combattere l’inquinamento da plastica.

Leggi di piú …

Clean Ocean Project

Clean Ocean Project di Suzuki: il fuoribordo che pulisce l’acqua

Il primo dispositivo al mondo per i motori fuoribordo che pulisce l’acqua dalle microplastiche durante la navigazione: il progetto è di Suzuki e si chiama Clean Ocean Project.

Leggi di piú …

La Sicilia Plastic Free

La Sicilia plastic free: è ufficiale

L’Assemblea Regionale Siciliana approva la proposta di legge arrivata dalla Commissione Ambientale che contrasta l’uso di plastica usa e getta. La Sicilia diventa così la prima regione plastic-free.

Leggi di piú …

inquinamento da coronavirus

Inquinamento da Coronavirus: il cattivo smaltimento di mascherine e guanti

L’emergenza Covid-19 ha completamente modificato le nostre abitudini, imponendo il distanziamento sociale, l’utilizzo di dispositivi di sicurezza e di prodotti igienizzanti.
In questo periodo in cui siamo rimasti chiusi in casa c’è stata una significativa riduzione dei livelli di concentrazione di inquinamento, l’aria è diventata più pulita, le acque più limpide e gli animali si sono riappropriati di spazi occupati dall’uomo: molti gli avvistamenti di specie selvatiche che sono arrivate fino alle città o di cetacei che si sono avvicinati alle coste, fino a raggiungere addirittura i porti.

Leggi di piú …

mari più trasparenti dopo il lockdown

Guardia Costiera: mari più trasparenti dopo il lockdown, ecco i dati

Uno studio condotto dal Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente (SNPA) insieme alla Guardia Costiera dimostra che il lockdown ha reso i nostri mari più trasparenti. L’analisi, avviata in via straordinaria ad aprile su richiesta del Ministero dell’Ambiente, aveva lo scopo di fotografare gli effetti del confinamento sulle acque italiane.Leggi di piú …

smaltimento corretto mascherine e guanti

Ambiente: al via la campagna per lo smaltimento corretto di mascherine

È stata presentata ieri, nel corso della conferenza stampa tenutasi a Roma al Comando Generale della Guardia Costiera, la nuova campagna di comunicazione del Ministero dell’Ambiente, in collaborazione con la Guardia Costiera, Ispra, Iss, Enea e la commissione Colao. Il Ministero lancia così un messaggio istituzionale per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema del corretto smaltimento di mascherine e guanti monouso.

Leggi di piú …

Un futuro sostenibile per il Mediterraneo

Crocevia di traffici commerciali fin dall’antichità, il Mar Mediterraneo riveste ancora oggi un ruolo decisivo per l’economia e il benessere dei 21 Paesi che vi si affacciano. Un’economia che però deve essere riconsiderata in un’ottica diversa allo scopo di tutelare una ricchezza irripetibile: uno straordinario ecosistema marino che vanta una biodiversità 10 volte superiore alla media mondiale.Leggi di piú …

Decalogo del Diportista

Decalogo del diportista

L’iniziativa “Decalogo del Diportista” organizzata da Marevivo Salerno e Costiera Amalfitana in collaborazione con la Capitaneria di Porto di Salerno parte dal porto di Cetara.Leggi di piú …

SALVAMARE-SQUALO-BALENA

Legge Salvamare: il primo passo contro la plastica

Ultimo aggiornamento 07/11/2019

Il ministro dell’Ambiente Sergio Costa ha annunciato che all’interno del suo ministero sarà istituita una direzione generale del mare e delle coste.

“Come Marevivo – spiega Rosalba Giugni, Presidente dell’associazione – siamo soddisfatti della costituzione di questa struttura e auspichiamo che ci siano una inter modalità, uno scambio e un confronto, tra i ministeri perché l’ambiente, e il mare, sono trasversali a qualsiasi attività di Governo. La particolare collocazione geografica dell’Italia nel bacino del Mediterraneo rende necessaria la costituzione di una direzione che possa occuparsi di tutte le politiche connesse con il mare, con lo scopo di superare la frammentazione istituzionale che vede ben 10 Ministeri (Ambiente, Politiche Agricole, Trasporti, Salute, Difesa, Affari Esteri, Lavoro, Economia e Finanze) occuparsene a diverso titolo”.

Con la legge Salvamare, approvata dalla Camera lo scorso 24 ottobre, l’Italia inizia la guerra alla plastica nei mari. Il provvedimento proposto dal Ministro dell’Ambiente Sergio Costa inaugura un’era in cui le istituzioni italiane ed europee, costrette a una presa di coscienza della gravità dei livelli di inquinamento, corrono finalmente ai ripari.Leggi di piú …

Il Porto di Pisa diventa il primo porto “plastic-free” d’Italia

Il Porto di Pisa dice addio alla plastica monouso, diventando così il primo approdo turistico “plastic-free” d’Italia: sarà dunque il primo ad essere inserito nella lista #plasticfree redatta dal Ministero dell’Ambiente, che comprende le imprese, gli enti e le istituzioni che hanno adottato provvedimenti e promosso azioni sul tema dell’inquinamento da plastica.

Leggi di piú …

Chi siamo

Mondo Barca Market è il punto di riferimento del diportista. Online ed in edicola in tutta Italia con le migliori occasioni del mercato e con le ultime news del mondo della nautica.


Indirizzo: Via dei Lecci, 26, 00062 Bracciano (RM)
Tel/Fax: +39 06 99806045
Email: info@mondobarcamarket.it

Newsletter

Accetto la privacy